L’ultima boutique di Giuseppe Zanotti, realizzata nel prestigioso Dubai Mall, vede l’applicazione del rinnovato concept degli spazi vendita del marchio declinato in una veste ancor più lussuosa. La vetrina in ottone lucido e marmo nero conduce in un interno dove i colori tipici del brand sono esaltati dalle boiserie e dal contrasto con le sedute blu Klein.

GZ New York Showroom   

2018, New York, con NUOVOSTUDIO, foto Giuseppe Zanotti

Il nuovo showroom di Giuseppe Zanotti a New York è situato in un prestigioso edificio di Madison Avenue ed occupa un intero piano finestrato, affacciato sui grattacieli che lo circondano.  Lo spazio riservato allo showroom è stato trattato con un percorso perimetrale che mantiene ed esalta la permeabilità visiva verso l’esterno. I materiali utilizzati sono quelli tipici delle boutique del marchio, dove superfici in ottone ed acciaio lucido si alternano a pareti in boiserie, e dove gli spazi sono identificati da grandi tappeti blu Klein e giallo senape. 

GZ Stoleshnikov Lane   

2017, Mosca, con NUOVOSTUDIO, foto Natasha Polskaya, Gianluca Bonini

Nella principale via dello shopping di Mosca un piccolo spazio a doppio volume è stato lavorato come fosse una antica biblioteca delle scarpe, con il ballatoio e la scala che caratterizzano l'ambiente su strada. 

GZ Outlet   

2017, San Mauro Pascoli (Forlì Cesena), con NUOVOSTUDIO, foto Angelo Ciccolo

A pochi metri dalla sede aziendale, Giuseppe Zanotti apre il proprio personale Outlet Out Of Season. I colori e l'ambientazione sono le stesse delle boutique, in una veste però che guarda più allo stile industriale, con dettagli personalizzati degli arredi e delle pareti. 

GZ Conduit Street   

2016, Londra, con NUOVOSTUDIO, foto Giovanni Mecozzi, Gianluca Bonini

Il flagship store londinese del marchio Giuseppe Zanotti ha trovato collocazione in una deliziosa Georgian townhouse di Mayfair, in Conduit Street. L'edificio è un Grade II listed building, per cui all'allestimento degli interni si è affiancato un attento restauro degli apparati decorativi d'epoca e il ripristino tipologico delle cornici della scala, il cui colore è stato riportato al fulgido bianco originale.
Il grande vano della boutique donna del piano terra è illuminato al centro da un grande skylight d'epoca e sul fondo da una vetrata che si apre su un piccolo e introverso giardino di bamboo.
Al piano primo, nell'appartamento georgiano che ha conservato decorazioni originali, trova spazio la boutique uomo. Ai piani superiori invece ci sono le sale dello show room e gli uffici londinesi del brand.

GZ Crocus Mall   

2016, Mosca, con NUOVOSTUDIO, foto Gianluca Bonini

All'interno di uno dei più prestigiosi mall di Mosca, Giuseppe Zanotti rinnova il suo grande spazio vendita uniformandolo con la nuova veste delle sue boutique. I colori sono quelli classici del format Zanotti, abbinati in questo specifico ambito con tendaggi scuri che leggono al meglio le tre vetrine trasformandole in vere scenografie.

GZ Piazza di Spagna   

2015, Roma, con NUOVOSTUDIO, foto Ettore Bellini

La boutique Giuseppe Zanotti di Piazza di Spagna è uno spazio su tre livelli, frutto di un lungo lavoro di restauro dei locali di un precedente negozio che ha portato al recupero del piano interrato ed alla valorizzazione delle volte e delle caratteristiche storiche dello spazio. L'articolazione su tre livelli funzionali ha richiesto il ripensamento della scala, oggi non solo fulcro distributivo ma argomento compositivo della boutique. Scorci architettonici e fughe prospettiche rendono il luogo un interessante susseguirsi di soluzioni non ovvie di arredo.

GZ Lowndes Street

2014, Londra, con NUOVOSTUDIO, foto Jack Hobhouse

La boutique di Lowndes Street è il primo spazio vendita Giuseppe Zanotti interamente dedicato alla collezione uomo.  Il concept design che caratterizza tutte le boutique è stato quindi declinato in una versione più maschile, con una variazione dei colori e delle atmosfere che più si integrano con le collezioni del brand.
Un grande mobile scultura, realizzato con lame metalliche affiancate di ottone lucide e metallo nodizzato, identifica il piano terra e accompagna il cliente verso il piano basement, dove è stata progettata una più intima area a salotto. 

GZ Montenapoleone

2013, Milano, con NUOVOSTUDIO, foto Alessandra Chemollo

Apre su via Montanapoleone la prima boutique interamente dedicata all’uomo del brand Giuseppe Zanotti. Uno spazio su due livelli in cui il concept caratterizzato dalla boiserie in legno tridimensionale viene declinato in una versione più maschile, con l’introduzione di finiture metalliche e moquette scure, in un mix di storico e contemporaneo che rispetta la storicità del palazzo all’interno del quale si trova la boutique.

GZ Salizada San Moisé

2012, Venezia, con NUOVOSTUDIO, foto Ettore Bellini

La boutique di Venezia è la prima sperimentazione concreta del nuovo format studiato per il brand Giuseppe Zanotti. L’introduzione della boiserie ad elementi verticali in legno, fortemente tridimensionale, andrà a connotare l’immagine di tutti i futuri spazi vendita per i successivi anni, accompagnata dagli ottoni lucidi che sono un omaggio agli ori veneziani, dall’epoca bizantina fino alla meravigliosa opera di Carlo Scarpa che qui, a pochi metri dalla boutique, ha realizzato uno dei suoi capolavori come il negozio Olivetti di Piazza San Marco.

© giovanni mecozzi architetto 2020